Helixphi

L’anima svelata dalla skincare: psiche & pelle e viceversa

Può l’anima essere svelata dalla skincare? La relazione tra psiche e pelle è un argomento affascinante e complesso che sin da tempi remoti ha catturato l’attenzione di scienziati, psicologi e persino personaggi dello spettacolo. La nostra pelle è molto più di un semplice involucro esterno; essa riflette emozioni, stati d’animo e persino gli aspetti più profondi della nostra psiche. Ecco allora che oggi si tende a parlare di “psycare” definita da Vanity Fairla beauty routine della felicità”. Stress, affanni personali, incertezze sociali che caratterizzano questo periodo storico rendono essenziale la necessità di trovare momenti di pace e serenità all’interno della giornata. Ecco allora che la skincare routine soprattutto serale diventa uno di quei momenti, in cui è possibile recuperare un completo benessere fisico, emotivo e mentale.

Personalità & pelle

Con questo articolo diamo inizio ad un viaggio alla scoperta dei modo con i quali è possibile “leggere” l’anima sulla superficie del nostro corpo.

Ecco allora che la pelle è una finestra capace di rilevare il legame bidirezionale tra la salute ed il benessere psico mentale. 

Alcuni studi hanno suggerito che alcune caratteristiche della personalità possono essere riflesse nella struttura della pelle. Ad esempio, una ricerca pubblicata su Journal of Personality and Social Psychology ha collegato la personalità estroversa a una maggiore inclinazione ad abbronzarsi, mentre le persone più ansiose sembrano avere maggiori probabilità di sviluppare scottature solari.

Ad esempio l’eczema o  l’orticaria sono condizioni cutanee che possono manifestarsi durante periodi di stress intenso, ansia o depressione. Questo dimostra come le emozioni possono influenzare direttamente la salute della nostra pelle.

Pelle: barriera e strumento di risonanza emotiva

La pelle è il nostro più grande organo e svolge un ruolo cruciale nel trasmettere emozioni e sensazioni. Confine tra il mondo fisico interiore e quello esteriore lo è contemporaneamente anche tra il mondo psico mentale interno e quello esterno.

Talvolta sensazioni di calore, sudorazione e rossore sono chiari indicatori delle nostre reazioni emotive. La psicoterapeuta Katherine Piderman afferma: “La pelle è come uno specchio che riflette le emozioni interiori. Quando siamo ansiosi, il corpo reagisce producendo più sudore e facendo arrossire la pelle.”

Uno studio pubblicato sulla rivista Psychological Science ha rivelato che le emozioni come la paura e la gioia possono essere percepite attraverso l’espressione della pelle. I partecipanti allo studio sono stati in grado di identificare accuratamente le emozioni mostrate sul volto di altre persone solo guardando immagini ritagliate delle loro espressioni cutanee. Leggi l’articolo completo cliccando qui.

Se l’anima si può leggere sulla pelle allora è possibile anche il contrario. Questo è il presupposto della Psycare quale modo per connettersi con il nostro mondo interiore e conoscere quella parte che è l’anima svelata dalla skincare.

Pelle archivio delle esperienze: maschera sociale o tela d’espressione?

La pelle non è solo un barometro delle emozioni del momento; essa è anche uno specchio capace di rivelare le nostre esperienze passate. Cicatrici, esperienze, gioie, segni e tatuaggi possono raccontare storie di dolore, ma anche storie di resilienza, di rivincita e di auto-espressione. Come afferma il famoso psichiatra Carl Jung: “La vita lascia cicatrici: mostraci qualcuno che non abbia cicatrici e ti mostrerò qualcuno che non ha nulla da raccontare.” In tal senso anche i segni lasciati dal tempo sono un esempio del nostro vissuto, come amava affermare la famosa attrice italiana Carla Magnani.

La pelle può anche essere una maschera o una tela che indossiamo per nascondere o al contrario esprimere la nostra personalità. Persone famose come Lady Gaga ed Angelina Jolie hanno fatto della pelle una tela per esprimere se stesse e sfidare le convenzioni sociali. Altre celebrità hanno invece trovato nella loro pelle, un modo per nascondersi. In tal senso l’attrice e modella Cara Delevingne ha dichiarato: “Una parte di me vuole mostrarsi, ma un’altra vuole nascondersi, ed è come se la mia pelle fosse la tela che mi permette di farlo.”

Quando la pelle parla, la psicodermatologia ascolta

Siamo sicuri che i segni sulla pelle siano solo fisici o possono essere anche la manifestazione di un disagio psico fisico più profondo? Che la pelle sia come una gigantesca autostrada in grado di riflettere la condizione di equilibrio o squilibrio psico fisico è da sempre alla base della millenaria Medicina Tradizionale Cinese (MTC). Oggi simili interrogativi sono anche oggetto di studio ed analisi della psicodermatologia. La psicodermatologia studia proprio lo stretto legame tra mente, psiche e pelle ed è una specializzazione in crescita soprattutto in Europa. Non si limita ad un approccio singolo ma solitamente utilizza varie forme combinate di psicoterapia. La parola, le terapie cognitivo comportamentali associate a meditazione, immaginazione guidata, rilassamento muscolare progressivo o anche ipnosi sono risultate pratiche di grande aiuto. Sia il dott. Rick Fried, che lo psicologo Ted A. Grossbart prediligono l’uso di tecniche psicodermatologiche combinate per aiutare la pelle dei loro pazienti.

Skincare, psycare e psicodermatologia: cura di sé e benessere a 360 gradi

Crema viso & After shave Helixphi Man su palmo di mano

Benessere volto alla ricerca di un equilibrio interiore è ciò che  la connessione tra psicologia e pelle oggi sempre più suggerisce. Così concepita la skincare, si libera dalla casuale accozzaglia di prodotti accumulati nello scaffale e diventa una scelta per ritrovare un momento di benessere psico fisico. Non si tratta di mera applicazione di creme e lozioni sulla pelle senza sapere cosa aspettarsi o cosa stiamo facendo: si tratta piuttosto di una scelta matura, informata, consapevole e mirata. Ecco allora che l’anima viene svelata dalla skincare.

Annullare la frenesia costante di pensieri ed azioni che depauperano le energie ed aumentano lo stress psico fisico oltre che quello ossidativo è possibile coltivando uno stato mentale positivo ed equilibrato attraverso la meditazione, lo yoga e altre pratiche di rilassamento che possono avere un impatto molto positivo sia sulla mente e sulla pelle. In tal senso psycare e psicodermatologia hanno molti interessanti punti di connessione.

La pelle secondo Helixphi

Per il brand Helixphi la pelle è da sempre molto più di un involucro esterno. Essa è una parte integrante di come ci relazioniamo con il mondo e di come il mondo ci porta a relazionarci con noi stessi. Attraverso i suoi segni, le sue espressioni la sua diversa sensibilità, la pelle “parla”. Nel suo parlare può rivelare emozioni profonde, esperienze passate, disagi fisici, identità nascoste e tratti della personalità più o meno noti. Forse è anche per questo che fascino, mistero e seduzione le sono eternamente affini. Come individui, siamo tutti unici e la nostra pelle è un riflesso tangibile tanto della nostra unicità quanto della nostra multiforme e frenetica personalità.

Si, l’anima può essere svelata anche dalla skincare quando la skincare diventa un momento di ascolto. Tutte le linee di Helixphi calcano e precorrono le nuove frontiere della “skincare”: un solo gesto per prendersi cura della pelle e del nostro equilibrio fisico, psichico e mentale. Un gesto sulla pelle è come il racconto visibile di un immenso mondo altrimenti invisibile.

Scegliere la skincare routine di Helixphi che tende ad un certo equilibrio sia negli step che nelle formulazioni significa scegliere un approccio sano verso noi stessi.

Se volete maggiori info sui nostri prodotti vi aspettiamo nel nostro shopping on line.

siero, detergente e crema i 3 prodotti del kit Helixphi Routine donna

slide Kit Helixphi Routine Man

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello
0
    0
    Carrello
    Carrello vuotoTorna allo Shop
    Torna in alto